E’ stato un settembre impegnativo per Baccani, che, oltre alle attività quotidiane, svolte per Porsche Italia si è diviso tra due diversi impegni agonistici: a Spa Francorchamps per la quinta prova del Michelin Le Mans Cup ed al Mugello per il Campionato Porsche Sports Cup Suisse.
A Spa, un tempo inclemente ha fatto compagnia ai piloti per tutto il week end e la coppia Baccani Venerosi ha cercato di terminare la gara, portando punti a casa, visti i numerosi incidenti. Baccani segnava il secondo tempo in qualifica, portando la GT3 R del team Ebimotors in prima fila alla partenza. Venerosi partiva per primo con gomme slick, ma un diluvio iniziato dopo pochi giri costringeva i piloti al rientro per cambio pneumatici. Nella confusione generata da questo tipo di situazioni, si verificavano vari incidenti e la coppia fiorentina terminava quinta, mantenendo la stessa posizione in campionato, a poche lunghezze dal terzo posto. La Ferrari 488 di Piccini Pianezzola si aggiudica il titolo con una gara di anticipo, ma per seconda e terza piazza tutto si deciderà a Portimao (Portogallo) il week end del 28 ottobre.
Lo scorso fine settimana, invece, Ale ha corso la gara Endurance della serie svizzera Porsche sui saliscendi del Mugello, affiancando Michele Di Bona, pilota svizzero seguito anche come istruttore. Nell’occasione, la coppia italo svizzera pilotava una Porsche Cayman GT4 del Centro Porsche Ticino.
Una ottima partenza di Di Bona e una furiosa rimonta di Ale, consentivano alla Cayman nera/oro di centrare la sesta posizione su oltre venti vetture identiche.

Ale Baccani
“E’ un periodo lavorativo molto impegnativo, che mi porta a dividermi tra la pista e le attività che svolgo per Porsche Italia.
Il Campionato Michelin Le Mans Cup è molto impegnativo e stiamo pagando il noviziato in termini di adattamento a circuiti e vettura nuova, adesso puntiamo a fare bene Portimao, ma, soprattutto, a prepararci per competere per il titolo il prossimo anno.
Per quanto riguarda il Campionato svizzero, sono felice di affiancare Michele, che ha deciso di mettersi in gioco a 55 anni e con cui stiamo facendo un percorso a tutto tondo molto interessante.”

2018_LMC_05_Spa_BACCANI-VENEROSI (52) mugello Cup suisse 2018_LMC_05_Spa_BACCANI-VENEROSI (16)

Categories: News

Leave a Reply